Chat with us, powered by LiveChat

Migliaia di sistemi audio e video ora al servizio del tuo impianto domotico

14.4.2017 | Innovazione di Prodotto, News

Quest’oggi coloro che hanno scelto di affidarsi al sistema domotico EVE per la gestione e la supervisione della propria abitazione o del proprio ufficio hanno una ragione in più per cui essere felici perché c’è un’importante novità! È infatti ufficiale la notizia relativa alla possibilità di gestire gran parte dei sistemi audio / video attualmente in commercio come Smart Tv, Hi-Fi, Home Theatre dei noti brand del settore come Samsung, Bose, Sonos, Panasonic, Yamaha, Sony, Onkyo e molti altri.

Grazie alla nuova integrazione del protocollo di comunicazione standard UPnP (Universal Plug and Play) utilizzato già da molti anni nella maggior parte dei prodotti per il mercato Consumer (4 miliardi di prodotti, stima del portale ufficiale DLNA), il sistema domotico EVE è ora in grado di controllarli tutti attraverso un’unica App. Non solo, vi è un altro aspetto molto interessante ossia la possibilità di allargare l’esperienza multimediale alle altre funzionalità dell’impianto domotico.

Facciamo qualche esempio concreto: ci svegliamo la mattina e solo dopo aver acceso la luce o aver sollevato una tapparella inizia delicatamente a sentirsi in sottofondo la nostra musica preferita. O ancora, l’intensità delle luci della nostra sala cinema si affievolisce automaticamente non appena il film in programma sta per iniziare. Il film si interrompe momentaneamente, le luci si riaccendono e/o riceviamo una notifica se qualcuno suona alla nostra porta. Fintanto che la nostra soluzione smart home consente ai sistemi installati all’interno dell’impianto di “parlare” tra loro, l’installatore può “insegnare” loro ad agire in base alle nostre preferenze in modo autonomo.

Oltre al controllo delle funzioni di base (il “Play” di qualsiasi contenuto multimediale preso da una qualsiasi fonte, internet o sorgente fisica, e riprodotto su un dispositivo di destinazione (speaker), lo “Stop”, la “Pausa” e la regolazione del volume) è possibile determinare la riproduzione di contenuti multimediali in base all’interazione con interruttori, all’attivazione di timer e/o sensori di luce e movimento. Perchè non pensare ad esempio di simulare la tua presenza in casa riproducendo musica (o rumori) se ne viene violato l’accesso in tua assenza?

Questa è una novità che interesserà molto gli attuali utilizzatori del sistema di supervisione domotica EVE, ma coloro che dispongono di un diverso impianto domotico, Vimar By-Me o BTicino MyHome ad esempio, ne siano altrettanto felici poiché tutto questo è già disponibile anche per loro.

 

Condividi: